Giurisprudenza sul redditometroPer la Commissione Tributaria Regionale del Lazio l'impiego come lavoratore dipendente non esonera il contribuente dal redditometro. Secondo i Giudici di secondo grado, infatti, il potenziale ridotto ambito di evasione del lavoro dipendente non è sufficiente per escludere la legittimità di un avviso di accertamento fondato sul redditometro. Per la CTR non sono necessari neppure elementi di prova più concreti e specifici, rispetto all'ipotesi in cui l'accertamento riguardi un contribuente con altre tipologie di redditi (es. lavoro autonomo o d'impresa).

 

 

 

 

Commissione Tributaria Regionale del Lazio, Sezione di Latina, sentenza n. 7101 del 28.12.2015