Giurisprudenza sul redditometroPer la Corte di Cassazione l'acquisto della nuda proprietà di un immobile non legittima l'Agenzia delle Entrate a considerare l'intero prezzo quale incremento patrimoniale ai fini del redditometro. Secondo la Suprema Corte, nel caso di specie, era pacifico che il contribuente aveva acquistato esclusivamente la nuda proprietà, in quanto il diritto di usufrutto era stato costituito a favore di un soggetto terzo. Per questi motivi la Cassazione ha accolto il ricorso del contribuente.

 

 

Corte di Cassazione, sentenza n. 930 del 20.01.2016