Comunicazione ai sensi dell’art. 10 della Legge 31 dicembre 1996 n. 67

Secondo quanto disposto dall’art. 10 della legge 31 dicembre 1996 n. 675, recante disposizioni in tema di tutela della privacy, Vi informiamo che i dati personali che Voi ci fornirete, e che comunque acquisiremo nell’ambito dell’attività che sarà svolta per l’espletamento degli incarichi conferitici, potranno formare oggetto di trattamento, nel rispetto della normativa in vigore, e fermi gli obblighi di riservatezza e di segreto professionale cui gli scriventi sono tenuti.

Per “trattamento di dati personali” si intende la loro raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione e distruzione ovvero la combinazione di due o più di tali operazioni.

I dati acquisiti verranno trattati per finalità connesse o strumentali all’attività professionale degli scriventi nei limiti strettamente indispensabili per l’esecuzione delle prestazioni professionali richieste dal Cliente, e ai soli fini dell’espletamento dell’incarico, escluso ogni possibile utilizzo per ragioni personali; così come escluso ogni utilizzo in conflitto d’interesse con Voi.

Il trattamento dei dati avverrà mediante strumenti idonei a garantirne la sicurezza e la riservatezza e potrà essere effettuato anche attraverso strumenti automatizzati atti a memorizzare, gestire e trasmettere i dati stessi.Le modalità di trattamento dei dati a Voi riferibili possono prevedere l’utilizzo di strumenti automatici idonei a collegare i dati stessi anche a dati di altri soggetti, in base a criteri qualitativi, quantitativi e temporali, ricorrenti o definibili di volta in volta.

Vi informiamo inoltre che, in relazione ai predetti trattamenti, Voi potrete esercitare i diritti di cui all’art. 13 della legge 675/1996.

Titolare del trattamento è lo Studio scrivente nella persona del Dott. Carlo Botta.

Vi facciamo, presente che l’eventuale rifiuto a fornirci dati personali potrebbe comportare la mancata esecuzione delle prestazioni da Voi richieste o comunque inerenti e conseguenti al mandato conferitoci o infine la mancata prosecuzione di eventuali rapporti in corso.